A+ A A-

Lettera aperta della Scuola di Pallavolo Regalbuto alla Presidente del Consiglio Comunale.

AL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE

                                    DI  REGALBUTO

 

                                    AI CONSIGLIERI COMUNALI

 

 

            Lo scomparso Nelson Mandela sosteneva che “lo sport può cambiare il mondo”. Non era l’unico a pensarla così: l’idea che lo sport possa e debba contribuire allo sviluppo della società si è fatta largo ed è sempre più diffusa ed è condivisa da grandi organismi internazionali. Ad esempio, il famoso “Libro bianco dello sport europeo” (2007) scommette sullo sport per promuovere educazione e salute, democrazia e partecipazione, formazione e istruzione, integrazione e coesione sociale, rispetto delle minoranze, rigetto di violenza, razzismo, xenofobia e tante altre belle e utilissime cose.

            Si è dimostrato che l’attività fisica e sportiva, unitamente a un’alimentazione corretta, abbassa in maniera significativa l’incidenza dell’obesità, delle malattie cardiovascolari, di ictus, cancro al seno, cancro al colon, diabete tipo II.            

            Sempre più spesso si sente parlare di Società sportive e tessuto civile in Italia un argomento volto a illustrare proprio la grande ricchezza culturale delle società sportive italiane.

            E' noto - Sig Presidente e Signori Consiglieri, come anche a Regalbuto la situazione sociale delle famiglie e dunque dei giovani si sia negli anni aggravata , tale situazione ha come conseguenza il disagio sociale e l'emarginazione specie di quei ragazzi le cui famiglie non possono iscrivere , per ragioni economiche, i propri figli alla pratica di uno sport.

            Anche a Regalbuto dunque obiettivo fondamentale della pratica sportiva, come strumento di promozione umana e sociale, deve essere la valorizzazione in maggior misura della funzione sociale che compete allo sport, mettendo in rilievo l’attività motoria come elemento strategico che contribuisce a una corretta educazione dei giovani e delle categorie a maggior rischio di esclusione sociale.

            L’inclusione sportiva è la grande sfida dei nostri tempi, funzionale alla lotta contro il razzismo, il bullismo e l’uso di sostanze dopanti.

            A Regalbuto la pratica sportiva deve divenire uno degli strumenti imprescindibili per affrontare il problema sociale sempre più emergente della frammentazione della nostra società, che produce mancanza di relazioni, isolamento, distacco dal contesto sociale delle minoranze, siano esse anziani, disabili o disoccupati.

            I dati  in nostro possesso sulle iscrizioni alle società sportive nel nostro paese seppur confortanti da un lato , costringono troppo spesso le società sportive a sacrifici di ogni genere sia in ordine economico che sugli impianti , affinchè i nostri ragazzi possano svolgere al meglio la pratica sportiva.

            Si rende necessario , a parer nostro, una maggiore attenzione ai problemi dello sport nel nostro territorio per focalizzare meglio ogni aspetto che riguarda non solo quello sociale ma anche  economico delle famiglie e dell'uso degli impianti sportivi esistenti.

            Ciò premesso, Sig Presidente del Consiglio, Signori Consiglieri basterebbe che la città di Regalbuto riconosca con un atto deliberativo il valore sociale delle società sportive per dare maggiore coraggio e determinazione a quei pochi dirigenti , tecnici e volontari che ogni anno si prodigano per raccogliere il maggior numero di ragazzi e ragazze nelle palestre e negli spazi all'aperto.

            Basterebbe anche  - sig Presidente e Signori Consiglieri , che vi siano migliori occasioni di incontri tesi a coinvolgere i sodalizi sportivi a confronti sui temi dell'inclusione sociale e sugli obiettivi da raggiungere e anche sentire dalle loro vive voci le difficoltà che impediscono a volte il  miglior modo di  far praticare lo  sport  ai nostri ragazzi. Ragazzi troppo spesso discriminati rispetto ai loro coetanei del Nord dove i dati statistici indicano un maggior numero di iscritti alle società sportive e perfino una incidenza del pil -generato dallo sport - superiore rispetto al Sud.   

 

 

Basta poco dunque  ! 

            Ed è con questa speranza che ci auguriamo che Questo Civico Consesso voglia mettere in atto  quelle azioni necessarie affinchè si realizzino in pratica tutte quelle strategie che coinvolgano le famiglie, la scuola, le associazioni di volontariato, le parrocchie e le società sportive al grave problema sociale che purtroppo oggi anche a Regalbuto è sotto gli occhi di tutti.

 

E' nostro dovere intervenire !

 

 

Regalbuto 17/09/2019                                                ASD  Scuola di Pallavolo Regalbuto

Last modified onMartedì, 17 Settembre 2019 11:52
back to top

POLITICA

SPORT

IN LINEA

Abbiamo 28 visitatori e nessun utente online

CALENDARIO

« Ottobre 2019 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31