"Torno Subito" . Il libretto di Enzo Amoruso. In evidenza

Maggio 16, 2021 193
Nel presentare il numero 20 della collana “Il Porta Lettere” nonché dodicesimo libro del 2021, non possiamo non ricordare perché è nato questo filone editoriale. Il nome, ispirato dalla mansione che esercitava in vita il signor Enzo Amoruso, papà del nostro editore, vuole rendere armonici i vari testi scelti per essere pubblicati, ispirati da storie, realtà e modi di vivere diversi così come le lettere e le cartoline spedite e ricevute. Un unico messaggio pervade le due realtà parallele ovvero la speranza di comunicare, di essere presenti, di lasciare traccia in questo mondo così complesso.
Abbiamo pensato di raccogliere alcuni pensieri di Enzo, scritti in una vecchia agenda del 2011, che consapevolmente o meno aveva trasformato in un libro di riflessioni. Egli stesso ha dato un titolo e in prima pagina è leggibile la dedica al proprio papà, medaglia al valore nel corso della battaglia di Zintan in Libia, e portalettere prima di lui. Riflessioni intrise di speranza, idee, ideologie, valori oggi desueti che ritornano prepotentemente nelle parole di Enzo il postino, così com’era conosciuto in paese.
Coerentemente con gli stessi valori che hanno caratterizzato la vita di Enzo, GAEditori ha rinunciato a qualsiasi guadagno dalle vendite del libro e gli introiti verranno devoluti totalmente in beneficenza per la ricerca nella cura del cancro. Abbiamo individuato in un'associazione di Firenze, su indicazione di alcuni genitori e parenti di bambini malati terminali, il soggetto al quale devolvere la somma raccolta.
Questo è l’unico modo che conosciamo per ricordarlo e per coltivarne la memoria.
p.s.
Per i lettori e acquirenti di Agira, è stato approntato un punto vendita informale del libro presso il mobilificio Calcerano sito in via Vittorio Emanuele 497 direzione Regalbuto. Il libro verrà distribuito negli store online e, su richiesta nelle librerie, fin dalla prossima settimana. Condividere questo post è un buon inizio.