Avviso di accertamento esecutivo. Attenzione ai 60 giorni.

Gennaio 07, 2021 140

Con l'approvazione delle variazioni al regolamento comunale sulla rateizzazione per la rateizzazione per la riscossione coattiva delle entrate comunali , in vigore dall'1 gennaio 2020, è bene stare attenti alle scadenze per evitare maggiori sanzioni. Dalla data della notifica il cittadino ha sessanta giorni di tempo per dimostrare di aver pagato l'Imu e la Tasi per gli anni 2015 e 2016 oppure per ottemperare al versamento tramite l'F24 allegato all'avviso o chiedere la rateizzazione del debito inviando con una Pec o presso l'ufficio protocollo del Comune la richiesta di rateizzazione. Scaduti i sessanta giorni l'Ente potrà già attivare tutte quelle azioni esecutive che sono figlie della riscossione coattiva. Nel caso si scelga la rateizzazione secondo l'articolo 8 del regolamento la domanda deve essere presentata entro i sessanta giorni dalla notifica. CLICCA SUL LINK  : https://www.comune.regalbuto.en.it/getfiles.php?t=doc_modulistica&id=78

 

 


Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /web/htdocs/www.regalbutopress.it/home/templates/ts_newslinen/html/com_k2/templates/default/item.php on line 314
Ultima modifica il Giovedì, 07 Gennaio 2021 18:15