Riflessioni di sport... In evidenza

Ottobre 16, 2021 225

Riflessioni di sport. Nel corso di questi ultimi giorni due notizie mi hanno particolarmente addolorato. Ad Agira e Centuripe due intere squadre che avevano partecipato nel 2019 al campionato Under 16/ F di pallavolo sono di fatto sparite. Le ragazze (o le famiglie ) in pratica per timore del contagio Covid hanno scelto di non praticare lo sport per il quale sin da piccole avevano praticato. Ma il settore femminile nel territorio di Enna si è indebolito ovunque se si eccettua due o tre realtà che ancora resistono. In crisi le scuole di pallavolo dunque in quella fascia di età piuttosto delicata che è l'adolescenza. Il timore del Covid pur in presenza del Green pass , necessario oggi per poter accedere in palestra , hanno interrotto un gruppo piuttosto numerosi di adolescenti che in quella categoria avevano ottenuto lusinghieri risultati. Agira tra le formazioni migliori del campionato Under 16, Centuripe con la crescita esponenziale di un gruppo che a poco a poco si stava formando. A Regalbuto qualcosa resiste grazie alla caparbietà di 12 ragazze le quali nella pienezza di una crescita sportiva maturata nelle categorie Under 13 e Under 14 , si sono dovute fermare per gli stessi motivi al pari delle loro coetanee di Agira e Centuripe. Per non parlare poi del fatto che gli effetti del Covid hanno " consigliato" ( usiamo il termine nella circolare del MIUR) di non concedere le palestre scolastiche in alcune realtà . In crisi il settore femminile a Nicosia e Leonforte e Piazza Armerina tre piazze dove il volley li aveva portato a competere nelle categorie più alte dei campionati e che adesso stentano a far crescere un settore , quello giovanile, perchè la paura li ha accumunati a dover rinunciare al sacrificio degli allenamenti, delle partite infrasettimanali, dei viaggi verso le mete in trasferta del campionato, delle gioie di un abbraccio per un punto conquistato. Per comprendere il fenomeno , il fenomeno sociale, ci vuole poco a capire che il ritiro delle attività sportive delle ragazze produce un impoverimento sociale del territorio che come effetto produce il ritardo nella crescita dell'intera comunità. Oggi le sole iscrizioni ufficiali ai campionati Under 16 femminili indetti dalla Fipav sono quelle di Enna e Nicosia. Nel 2019 vi erano ben 7 formazioni femminili Under. Peggio rispetto a questi dati vi sono quelli ufficiali in campo maschile . Ma questa è un altra storia che riguarda l'intero territorio siciliano e nazionale.

Ultima modifica il Sabato, 16 Ottobre 2021 13:13
Image
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale , ai sensi della legge n° 62 del 7/3/2001.