Una delegazione della DC ricevuta dal Commissario del libero Consorzio dei Comuni di Enna.

Giugno 29, 2023 518

La delegazione della Democrazia Cristiana provinciale di Enna formata da Giuseppe Di Franco, Giuseppe Arcuria , Agostino Vitale e Davide Urzì è stata ricevuta ieri 28 giugno dal Commissario del libero consorzio dei Comuni di Enna , dott. Girolamo Di Fazio.
L'incontro, che era nato per avere notizie sugli interventi di ripristino della viabilità provinciale, ha avuto una piacevolissimo inizio con la comunicazione che il 27/06/23 era stata approvata la DD 1087 con la quale si sono stanziati circa 1.8 milioni di Euro per il ripristino dell'asse viario delle S.P. 7A - S.P. 4 - S.P. 88 per la direttrice verso l'Autostrada A19.
Il Commissario Di Fazio ha voluto specificare che tali interventi potranno essere rafforzati nel momento che l'ANAS acquisirà in via definitiva le citate strade provinciali.
Sull'argomento della viabilità in sicurezza abbiamo sollevato anche il problema della pulizia dei cigli stradali e delle cunette di deflusso delle acque che, al pari del manto stradale deteriorato, sono causa di diversi incidenti. E' sotto gli occhi di tutti lo stato di incuria ed in alcuni casi la vegetazione erbacea ed arbustiva limita la visibilità degli automobilisti.
Senza dubbio il depauperamento delle risorse finanziare delle ex Provincie non consente una costante e corretta manutenzione ma la soluzione che abbiamo proposto come Democrazia Cristiana, è quella di utilizzare le imprese agricole del territorio che potrebbero, con piccoli lotti di intervento, provvedere alla scerbatura, al decespugliamento ed alla pulizia di canalette di scolo e caditoie; e perchè no anche alla parziale riparazione delle buche stradali.
E la possibilità di utilizzo delle imprese agricole è stato sancito dalla Sentenza 3891/2013 del Consiglio di stato, che ne stabilisce la loro partecipazione agli appalti pubblici nei limiti degli art. 14 e 15 del D.lgs 228/2001 e del D.lgs 163/2006.
La proposta della Democrazia Cristiana, che ha visto il Commissario Di FAzio favorevole a verificarne la fattibilità, avrebbe tre effetti immediati: la possibilità di poter intervenire velocemente e su tutte le strade; un minor costo degli interventi complessivi e non ultimo per importanza, dare un reale ed immediata integrazione al reddito degli agricoltori ed indirettamente anche all'indotto del piccolo commercio connesso. Il vantaggio non secondario, sarebbe anche quello di prevenzione degli incendi e di prevenzione degli allagamenti stradali.
L'incontro è continuato affrontando anche i temi legati al " turismo lento" per dare maggiore visibilità al patrimonio del territorio provinciale ed il Commissario Di Fazio ci ha comunicato che è disponibile a valutare altri progetti mentre uno è quasi in via di realizzazione: " La Via del Grano" “Costruzione di un “percorso lento” per vivere il Cuore Verde della Sicilia, a sostegno del turismo naturalistico e culturale, realizzato attraverso l’interconnesione tra Pergusa/Grottacalda e la ferrovia dismessa Leonforte-Caltagirone nel tratto che collega Floristella con Piazza Armerina”,
Un altro argomento trattato è stato quello dell'utilizzo delle palestre scolastiche da parte delle società sportive dilettantistiche che, specialmente a fronte delle ultime normative del settore, hanno necessità di un maggior sostegno pubblico per continuare a garantire la continuità delle attività che, specialmente in alcuni ambiti, rappresentano unica valvola di sfogo dei giovani in quasi tutti i comuni dell'Ennese.

Ultima modifica il Giovedì, 29 Giugno 2023 10:12
Image
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale , ai sensi della legge n° 62 del 7/3/2001.