Consorzi Bonifica. L'intervento di Ignazio Abate ( D,C,) sui servizi erogati.

Gennaio 15, 2024 357
"Da oggi in poi tutti i cittadini che hanno un immobile situato all’interno del perimetro territoriale di competenza del Consorzio di Bonifica, non dovranno corrispondere nulla al Consorzio se non hanno effettivamente usufruito dei servizi erogati. Onde evitare lunghi contenziosi legali, che vedono sempre soccombenti gli enti consortili, abbiamo voluto inserire nel documento finanziario recentemente approvato questa interpretazione autentica dell’articolo 10 della legge regionale del 25/05/95 che spazza via ogni dubbio: chi usufruisce dei servizi paga, altrimenti ogni fattura ricevuta è da ritenersi nulla. In passato i Consorzi pretendevano il pagamento a prescindere dalla concreta funzionalità e dell’effettiva utilità delle reti irrigue presenti, da oggi non sarà più così."  Lo ha dichiarato sui social il deputato regionale della Democrazia Cristiana On Ignazio Abate a proposito dei pagamenti ai Consorzi di Bonifica in assenza di servizi effettuati nel corso dell'anno . 
Ultima modifica il Lunedì, 15 Gennaio 2024 17:00
Image
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale , ai sensi della legge n° 62 del 7/3/2001.