L'OPINIONE DI ELOISA MANOLI

Febbraio 18, 2013 1667

Berlusconi ieri, candidamente ha dichiarato: “Le tangenti? Esistono, ma sono solo "commissioni", tipiche delle democrazie imperfette… Se uno fa questo moralismo non fa l'imprenditore a livello globale. Quello delle tangenti è un fenomeno che esiste, non si possono negare le situazioni di necessità se si va trattare nei Paesi del terzo mondo o con qualche regime… Questa magistratura ha mostrato un autolesionismo assoluto nei confronti dell'Italia, ora nessuno tratterà più con grandi gruppi come Eni, Enel o Finmeccanica. E' un masochismo assurdo”. Allora le tangenti devono essere viste come un fenomeno naturale? Ma chi dovrebbe governarci non dovrebbe tutelare i cittadini contro queste forme di violenze tipiche di stampo mafioso? Resto allibita! Io che sono sempre stata una cittadina onesta e assieme a me tantissimi altri cittadini, che non ho mai fatto ricorso alla violenza né ai trabocchetti, sarei un’idiota ? Queste dichiarazioni significano che per avere successo nella vita devi delinquere e accettare che gli altri si comportino in maniera disonesta e che bisogna emularli perché solo così si fanno gli affari? Ma stiamo scherzando? E tutte quelle persone che hanno denunciato nel loro piccolo gli abusi subiti? E quelle persone che hanno perso la vita per tutelare i propri interessi contro le mafie? Erano degli idioti anche loro? Onestamente mi vergogno di vivere in un paese del genere.

Image
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale , ai sensi della legge n° 62 del 7/3/2001.