LE MISERICORDIE SICILIANE MANIFESTANO A CATANIA, PER UN SERVIZIO CIVILE PIÙ VICINO AI TERRITORI

Marzo 24, 2024 87
La Fraternita di Misericordia “S.M. Kolbe” di Regalbuto, era presente , presso il Piazzale Rocco Chinnici a Catania, alla manifestazione organizzata dalla Federazione Regionale delle Misericordie di Sicilia per protestare contro i tagli al Servizio Civile Universale operati dal governo nazionale.
Moltissimi i volontari delle Misericordie presenti in rappresentanza delle 9 province siciliane con al seguito oltre 50 mezzi, tra ambulanze ed automediche.
La manifestazione ha visto gli interventi del Presidente Mondello, del Governatore della Misericordia di Rosolini e membro dell’Esecutivo Regionale Nino Savarino, del Correttore Regionale Don Calogero Falcone e del Consigliere Nazionale Santo Cantali.
Presenti all’evento anche il Direttore Operativo Area Emergenze delle Misericordie d'Italia, Gionata Fatichenti, e il Consigliere Nazionale Elio Di Leo, referente nazionale Area Sanità e Soccorso delle Misericordie.
In particolare, è stata evidenziata l’importanza dei giovani del servizio civile, la cui assenza determinerà in interi territori una situazione di disagio sociale e,sono state avanzate tre concrete proposte per un Servizio Civile più rispondente e vicino ai reali bisogni della società, quali
l’incremento del fondo del Servizio Civile per dare, da un lato, maggiore risposta ai territori disagiati e ai cittadini fragili e, dall’altro lato, sensibilizzare e informare i ragazzi sull’importanza formativa e civica del servizio civile; una riforma strutturale del Servizio Civile che tenga conto delle diversità dei territori e delle necessità dei cittadini, incrementando il sostegno laddove questi bisogni sono maggiori; infine, come risposta immediata all’esclusione delle Misericordie del Sud Italia, il trasferimento a quest’ultime dei posti messi a bando e non assegnati nelle altre Regioni, per i quali vi è già la copertura finanziaria.
Una risposta è già arrivata dall’Assessore Regionale dell’Economia, On. Marco Falcone che, per bocca del suo portavoce, Giuseppe Li Volti, si è impegnato, in sede di variazione di bilancio, entro il prossimo giugno, di finanziare un progetto delle Misericordie Siciliane per tre milioni di euro.
A conclusione della giornata, una delegazione composta dal presidente regionale Santi Mondello, don Calogero Falcone, Santo Cantali e Nino Savarino è stata ricevuta in Prefettura.
Ultima modifica il Domenica, 24 Marzo 2024 14:09
Image
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale , ai sensi della legge n° 62 del 7/3/2001.