Partecipazione e solidarietà alla " Camminata rosa " .

Ottobre 31, 2022 425

Domenica scorsa i ragazzi del servizio civile unpli hanno organizzato per il secondo anno consecutivo la camminata rosa, una passeggiata che vuole porre l'attenzione, ad ottobre, sul tema della prevenzione contro il tumore al seno. Inizialmente doveva essere solo una passeggiata ma in collaborazione con l'associazione lilt, nella persona del suo presidente provinciale Mirko Pavone e la collaborazione coi gli associati di Regalbuto, il cui referente è Carmelo Militello, si è pensato di trasformarla in una vera e propria giornata di prevenzione, il tutto patrocinato dall'Asp Enna 4 e dal comune di Regalbuto. Ne abbiamo parlato con l'assessore Arianna Nicolosi . " Si  è voluto promuovere  l'iniziativa di una serie di visite senologiche ed ecografia alla mammella rivolte a giovani donne di età inferiore ai 49 anni. . L'organizzazione, dal programma alle prenotazioni, all'evento in sé, è stata gestita dai ragazzi del servizio civile che nei giorni 27 e 28 hanno registrato le iscrizioni. Ci tengo a precisare che sono stata felice che le giovani regalbutesi abbiano ben risposto a questo invito tant'è che, al loro arrivo i ragazzi del servizio civile hanno trovato un paio di ragazze ad aspettare e dalle 9 alle 10,15 avevano già raggiunto il numero max di prenotazione e un elenco aggiuntivo in caso di rinunce. Sono molto contenta di questa adesione perché, come ho detto una volte arrivata alla fine della passeggiata "è importante seguire periodicamente i giusti controlli e soprattutto farsi, sempre, portavoce con gli altri dell'importanza della prevenzione, insistere e insistere". Infine abbiamo rivolto una preghiera a chi oggi sta combattendo questa battaglia e a chi purtroppo questa battaglia l'ha persa.
È ferma intenzione di questa amministrazione, con a capo il suo Primo Cittadino, promuovere più spesso questo tipo di eventi, a tutela dei propri cittadini. " 

Image
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale , ai sensi della legge n° 62 del 7/3/2001.