13. I Cognomi di Regalbuto, Catenanuova, Centuripe . Rubrica settimanale curata da Francesco Miranda In evidenza

Maggio 11, 2013 3095

Come è stato detto la settimana scorsa, particolare attenzione meritano i cognomi contenenti un numero (cardinale o ordinale): alcuni sono usati da soli (Chinnici, Venticinque, Secondo, Di Primo), altri sono accompagnati da un sostantivo. Questa settimana ci occupiamo dei cognomi composti da numeri e sostantivi: Trecarichi, Quattrocchi, Centamore, Settembrini.

Treccarichi – Trecarichi

Trecarichi è diffuso in 42 comuni di varie regioni italiane: Sicilia, Lombardia, Piemonte, Liguria; con piccoli nuclei si trova anche in Emilia Romagna, Lazio, Toscana, Calabria, Sardegna. In Sicilia è presente nelle province di Catania (7 comuni, fra cui Catania, Mirabella Imbaccari, Misterbianco), Enna (Regalbuto, Catenanuova, Troina, Leonforte), Messina, Siracusa.

Treccarichi è diffuso in circa 50 comuni delle stesse regioni sopra elencate, con l'aggiunta di Trentino Alto-Adige, Veneto, Puglia. In Sicilia è presente nelle province di Catania (11 comuni fra cui Catania, Belpasso, Castel di Judica), Enna (Troina, Leonforte, Regalbuto, Nissoria, Enna, Assoro, Cerami), Messina (Cesarò, San Teodoro, ecc.), Palermo, Siracusa.

Molto probabilmente i due cognomi sono modificazioni dialettali del più noto cognome Tricarico che ha nuclei originari in Puglia e in Basilicata e che dovrebbe derivare dal toponimo "Tricarico", comune in provincia di Matera.

Tracce storiche e personaggi - Tricarico ha un ceppo secondario nel napoletano risalente probabilmente al 1300,  periodo in cui la Basilicata era coinvolta nelle lotte di successione al trono di Napoli.

 

Quattrocchi

Cognome diffuso in 390 comuni di varie regioni italiane: Sicilia, Lazio, Lombardia, Piemonte, Calabria, Campania, Emilia Romagna, Toscana, Liguria, ecc. In Sicilia è presente in tutte le province, in particolare Catania, Messina, Palermo, Caltanissetta, Enna (nei comuni di Enna, Nicosia, Catenanuova, Villarosa, Barrafranca, Sperlinga, Centuripe, Calascibetta, Piazza Armerina).

Quattrocchi è un cognome augurale, propiziatorio, nel senso “che sia molto avveduto”(Caracausi, Blunda), ma può anche derivare da soprannome attribuito scherzosamente a persona che porta gli occhiali (De Felice). In passato il termine veniva usato anche in senso figurativo per indicare chi rivelava confidenze personali o segreti senza testimoni, “ a quattrocchi”(De Criscito Web)

Tracce storiche e personaggi - Tracce di questa cognomizzazione si trovano già dal 1310, in Sicilia, con un certo Angelus Quatuoroculi. Luigi Beltrame Quattrocchi (Catania 12/1/1880 – Roma 9/11/1951) – nato Beltrame, fu adottato da uno zio senza figli, che gli diede il suo cognome, Quattrocchi. Avvocato generale dello Stato, per la sua integerrima vita al servizio del prossimo, venne beatificato, insieme alla moglie Maria Corsini, scrittrice di libri di carattere educativo, il 21/10/2001 da papa Giovanni Paolo II. Fabrizio Quattrocchi (Catania 9/5/1968 – Baghdad 14/4/2004) – noto per essere stato rapito ed ucciso in Iraq, dove lavorava per una compagnia militare privata. Medaglia d’oro al valore civile alla memoria(Wikipedia).

Centamore

E’ un cognome siciliano diramatosi poi, con piccoli ceppi, anche in altre regioni italiane (81 comuni): Lombardia, Toscana, Piemonte, Lazio, Veneto, Emilia-Romagna, Liguria, Campania. In Sicilia è diffuso nelle province di Siracusa (Lentini, Carlentini, Augusta, Siracusa), Catania (Scordia, Acireale, Valverde), Enna (Troina, Regalbuto, Centuripe, Piazza Armerina), Caltanissetta, Ragusa.

Potrebbe derivare dal nome, usato nel tardo medioevo, “Centamore”, come dire “amato molto”, meritevole di cento (tanti) amori.

Tracce storiche e personaggi - Nel 1800 troviamo il medico Settimio Centamori (+1889), nobile di Trevi, cameriere di cappa e spada; fu marito di Carlotta Bonaparte, figlia di Luciano Bonaparte, fratello di Napoleone. L’aveva sposata in seconde nozze.

Settembrini

Cognome diffuso in poco più di 200 comuni; ha piccoli ceppi in Puglia (Lecce, Brindisi), in Lombardia (Milano, Brescia, Varese), in Emilia Romagna (Bologna, Ravenna) e presenze non numericamente rilevanti in altre regioni, Lazio, Calabria, Abruzzo, Campania, Piemonte. In Sicilia è presente solo nelle province di Catania (Catania, Gravina di Catania, Adrano), di Enna( Regalbuto, Gagliano Castelferrato), Palermo.

Questo cognome ha alla base il nome “Settembre” dato nel passato a bambini nati nel mese di settembre o nel settimo mese di gravidanza.

Tracce storiche e personaggi Luigi Settembrini (Napoli 17/4/1813 – 4/11/1876) – scrittore e patriota italiano; scrisse una Storia della letteratura italiana e Le Ricordanze della mia vita.

 

 

 

Ultima modifica il Lunedì, 03 Giugno 2013 13:43