Amministrative '22. Il principio dello Spacchettamento.

Gennaio 28, 2022 597

Da più parti mi è stato chiesto come mai avessi evitato di scrivere alcuni commenti legati alla strada che in primavera inoltrata ci porterà a scegliere la nuova classe dirigente della nostra città. I recenti comunicati stampa che in prima pagina abbiamo pubblicato , forniscono una visione più chiara delle forze che scenderanno in campo. Rispetto alle precedenti tornate elettorali però c'è qualcosa di diverso al quale ho dato il nome di "spacchettamento". Curiosando nella grande enciclopedia di internet sul termine spacchettamento leggo testualmente. " Il Principio dello Spacchettamento (o unpacking principle) è il bias che ci fa pensare che la descrizione più ricca corrisponda a una esperienza più ricca." Il principio dello spacchettamento si basa sul principio dello shopping on line. Le persone tendono cioè a scegliere i prodotti che hanno una presentazione più dettagliata: lo facciamo per un pregiudizio cognitivo chiamato appunto  principio dello spacchettamento, e ci spiega perché il content di valore fa sempre la differenza. Per fare un esempio concreto . Se devo comprare on line un paio di calze . Cosa mi ha convinto a scegliere? A mente fredda, direi la percezione della qualità del prodotto e il rapporto qualità/prezzo vantaggioso. Questo, però, non è del tutto vero. Tra i prodotti di brand che non conoscevo e a parità di prezzo, ho scelto le calze che avevano la descrizione più dettagliata e che contenevano i requisiti che avevo in mente e molti altri ai quali non avevo pensato. Il motivo della mia scelta è un bias cognitivo, una valutazione di una situazione che la nostra mente basa su esperienze passate e che ci permette di creare un “repertorio” di giudizi prêt-a-porter. L’abbondanza di dettagli mi ha fatto pensare che le calze che ho scelto avevano tutti i requisiti che volevo; che rispetto alle altre, avevano anche altre caratteristiche interessanti; che dati tutti gli aspetti elencati nella scheda, il prezzo era più vantaggioso delle altre. Detto ciò la domanda che mi sono posto è se il termine spacchettamento può coniugarsi in politica e nella fattispecie in ciò che nei due comunicati stampa ricevuti può evincersi. Nelle precedenti tornate elettorali i protagonisti e i soggetti politici erano all'interno di un unico contenitore chiamato " Guardiamo al futuro" . Un contenitore che per ben due volte ha conquistato la fiducia degli elettori. Da questo grande contenitore ne è uscito solamente il movimento " Obiettivo Comune". Questo contenitore oggi appare appunto "spacchettato". All'apparenza divisi ma nella realtà penso che ognuno questa volta voglia sedersi al tavolo con una propria autonomia politico-amministrativa che li porterà nei fatti però ad allearsi , opponendosi alla unione che è stata già da tempo annunciata tra i movimenti Obiettivo Comune, Regalbuto Riparte e 5 Stelle. Ma . C'è sempre un Ma. Il Partito Democratico di Regalbuto. All'apparenza sembra che abbia perso la centralità e l'autonomia che lo hanno storicamento caratterizzato. Cosa farà il PD di Regalbuto ? Costituirà una terza lista ? Andrà con Forza Italia ? Riaprirà il diaologo con Obiettivo Comune ? Scelte difficili anche perchè le anime dei Dem regalbutesi sono molto variegate . Difficile dunque rispondere agli interrogativi anche se , provando un ipotetico e quanto mai fumoso azzardo sembrerebbe che all'apparenza il PD potrebbe ( in questi casi sempre con il condizionale) rappresentare la terza gamba di una contenitore  tra Movimento per Regalbuto, Inno-Forza Italia e PD. Tutto è dunque possibile. In Commercio anche nell principio idello spacchettamento come del resto penso in politica , saremo noi consumatori e noi elettori a scegliere ma non sapremo mai , fino a prova contraria,  se il prodotto abbia in realtà la qualità migliore. In ogni caso resta la consapevolezza che la nostra sarà stata una scelta quanto più possibile personale,libera e valutativa e senza rimpianti. SCEGLI, ESCI E VOTA !!

AgoVit

Ultima modifica il Venerdì, 28 Gennaio 2022 13:04
Image
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale , ai sensi della legge n° 62 del 7/3/2001.