Regalbuto'22. Forza Italia ha deciso di puntare su Barbara Furia.

Marzo 18, 2022 775

Il coordinamento cittadino di Forza Italia, dopo un momento di confronto con diversi simpatizzanti, ha unanimemente individuato nella dr.ssa Barbara Furia, l'espressione del candidato da sostenere alla carica di sindaco di  Regalbuto per le prossime elezioni amministrative.
«Forza Italia di Regalbuto - si legge in una nota - quale partito moderato e liberale, che ha al centro gli interessi dei cittadini, sente la responsabilità e allo stesso tempo il grande entusiasmo di offrire ai Regalbutesi una proposta politica che garantisca rinnovamento ed esperienza amministrativa per il buon governo della cosa pubblica». Inizia così il comunicato a firma del coordinatore cittadino di Forza Italia Giuseppe Carambia (nella foto a sinistra).
A confermare la notizia è la stessa dr.ssa Furia: "Sono felice che Forza Italia abbia deciso di sostenermi. Ora dobbiamo lavorare affinché si costruisca una coalizione compatta e seria che possa dare risposte concrete alla comunità”.
Dopo settimane di incontri, dunque, F.I. ha scelto di far parte della coalizione denominata “PubblicaMENTE”, rinunciando ad una propria candidatura di partito per puntare sulla dr.ssa Furia, conosciuta e apprezzata farmacista da quasi 30 anni residente a Regalbuto. "Vogliamo proporre una nuova squadra che sappia rappresentare al meglio tutte le parti sociali e accompagnarla nel percorso che verrà – spiega Salvo Cardaci, responsabile regionale di Dipartimento F.I. (foto a destra) - In questi mesi di incontri e di scambi su pluralità di tematiche cittadine, si è voluto dare lo spazio a tutti di esprimere pareri e riflessioni con l'obiettivo primario di riunire in un unico progetto tutti i forzisti. Il lavoro a più mani ha fatto si che emergesse un nome condiviso che siamo convinti potrà rappresentare al meglio le diverse componenti dello schieramento”.

Ultima modifica il Venerdì, 18 Marzo 2022 19:42
Image
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale , ai sensi della legge n° 62 del 7/3/2001.