AL VIA 33 DISOCCUPATI IMPEGNATI A SUPPORTO DEL PERSONALE COMUNALE

Febbraio 05, 2013 660

Arrivano buone notizie per i soggetti fruitori del cantiere di servizi, ex reddito minimo d’inserimento (Rmi) di Regalbuto. Da qualche giorno, infatti, sono stati riattivati a Regalbuto i cantieri di servizio destinati a inoccupati o disoccupati già fruitori del reddito minimo di inserimento. I progetti, che già da tempo non prevedono nuovi inserimenti, coinvolge 33 unità e sono stati finanziati per il periodo che va da febbraio a maggio 2013. I progetti che sono stati attivati prevedono che queste unità vadano ad affiancare il personale impiegato al Comune per quanto riguarda: manutenzione delle strade urbane e della viabilità esterna; servizi cimiteriali; manutenzione e pulizia del verde pubblico; manutenzione degli impianti idrici comunali; manutenzione e pulizia degli edifici e dei beni comunali e dei plessi scolastici; custodia, pulizia e piccola manutenzione dei beni culturali, librari ed archivistici; assistenza nei centri ricreativi, sociali per anziani; supporto al servizio del centro acquisti beni e servizi. Una boccata di ossigeno e sostegno per le 33 persone coinvolte altrimenti disoccupati e un aiuto all’organico del personale comunale per garantire servizi ai cittadini.

Image
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale , ai sensi della legge n° 62 del 7/3/2001.