Superlega. Non prendiamoci in giro.

Aprile 20, 2021 100

Diciamo la verità ? La realtà del Coronavirus ha messo in evidenza quanti soldi giravano attorno al calcio sia professionistico sia dilettantistico, le società sono indebitate perchè scarseggiano gli introiti che provenivano dagli sponsor , dalle televisioni e dalle vendite di gadget. Il calcio è l'unico sport ( almeno in Italia) che incassa e vende mentre altri sport come la pallavolo, il basket , la pallamano, il nuoto etc.. sono sempre stati considerati sport minori , hanno avuto poco spazio pubblicitario , relegati algi ultimi posti nelle pagine dei giornali e nei programmi sportivi. Quindi meno soldi , giocatori pagati molto meno dei campioni del calcio il che si è tradotto nel fatto che i cosidetti " sport minori" sono il vero bacino dilettantistico in tutte le categorie ( nazionali comprese ). La politica italiana come al solito si è dimostrata ipocrita nel condannare la scelta di 12 società ricche che attirano le pubblicità e gli sponsor, di costituire la superlega per incrementare le entrate e acquistare campioni superpagandoli. La politica italiana avrebbe dovuto intervenire quando invece si è deciso di liberalizzare il mercato dei giocatori per cui oggi si assiste che una squadra di serie A o di B è formata da giocatori extracomunitari o di altre nazioni a discapito dei giocatori italiani che invece non trovano spazio se non qualche minuto durante le partite. Chi non ricorda la formazione della grande Inter ? Sarti,Burnich , Facchetti , Bedin,Guarneri , Picchi.......Anche un tifoso come me della Juve ricorda quei nomi. Oggi ? La politica Italiana come al solito  non perde occasione per dimostrare di essere perennemente in campagna elettorale. Provi a costringere le società di calcio italiane a schierare solamente tre giocatori stranieri piuttosto che minacciare sansioni e provvedimenti. La politica italiana volga lo sguardo anche agli sport minori che poi minori non sono perchè se li mettiamo insieme conteremmo un numero di ragazzi e ragazze tesserati enormemente superiori a quelli iscritti nelle squadre di calcio. Queste società sono e saranno quelle che stanno pagando e pagheranno la crisi dovuta al Coronavirus , molte di queste hanno già chiuso altre lo faranno nei prossimi mesi. Tra l'indifferenza della politica ...Draghi compreso.


Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /web/htdocs/www.regalbutopress.it/home/templates/ts_newslinen/html/com_k2/templates/default/item.php on line 314
Ultima modifica il Martedì, 20 Aprile 2021 11:46